Maria accanto – Matteo B. Bianchi

Questo libro, così come è successo con quello di Cuello, ha diviso il mio giudizio in quellodipancia e quelloditesta: faccenda traducibile in una cosa tipo pubblico (pancia) e critica (testa). Di seguito il dialogo più o meno fedele tra i miei due organi. PANCIA: Bello, dai. TESTA: Bello cosa? PANCIA: Stocazzo! Il libro, no? TESTA: Ah secondo te questo libro è bello? PANCIA: Sì, mi è sembrato un libro sincero, scritto egregiamente, in modo tangibile. Non da pesudo-intellettuale, come qualcuno si